martedì 7 luglio 2015

Pasta De Cecco: pasta a regola d'arte dal 1886

Ciao oggi voglio parlavi della Pasta De Cecco in quanto per la prima volta sono stata scelta da trnd.it.
Qualità e tradizione da oltre 125 anni
Dal 1886 De Cecco produce una pasta di alta qualità che unisce il meglio dell'antica tradizione pastaia con la garanzia e il controllo di un processo industriale certificato. Un'ineguagliabile combinazione di tradizione e modernità, che ha portato la De Cecco ad una posizione di leadership nella produzione di una pasta di alta qualità. La bontà della pasta De Cecco è certificata. Infatti, De Cecco è la prima pasta certificata per la qualità distintiva di numerosi parametri. La Certificazione di prodotto è rilasciata dalla società norvegese DNV (Det Norske Veritas), ente di certificazione tra i più autorevoli al mondo, che va ad implementare un percorso già avviato da anni con l'adozione del sistema qualità ISO 9001. La certificazione di prodotto attesta che la pasta è conforme alle caratteristiche di eccellenza dichiarate dal soggetto certificato. Nel caso di De Cecco, essa garantisce il rispetto di parametri specifici accertati scientificamente e periodicamente controllati, pena la perdita della certificazione stessa. 
Il metodo De Cecco
Sin dal 1886, De Cecco porta avanti una tradizione pastaia che viene a nata ogni giorno che passa, portando sulle tavole di tutto il mondo il piacere autentico della cucina italiana. Per preparare le nostre penne o i nostri spaghetti preferiti ci bastano solo pochi minuti. A De Cecco però il processo di produzione richiede diverse ore, poiché quest'ultimo segue lo stesso metodo antico e sapiente di oltre 125 anni fa. Per questo De Cecco garantisce ai suoi consumatori una pasta fatta a regola d'arte! Dal 1886 De Cecco sceglie i migliori grani duri prodotti in Italia e nel resto del mondo per garantire una pasta dalle qualità uniche e dalla perfetta tenuta in cottura. prima di essere macinati, i grani devono superare severi controlli qualitativi nei laboratori De Cecco e risultare perfettamente salubri. la semola che viene pastificata è a grana “grossa” per preservare l’integrità del glutine e ottenere un sapore più “dolce”.L'impasto viene effettuato con acqua fredda ad una temperatura minore di 15°C per assicurare un'ottimale tenuta in cottura della pasta. vengono usate tra le ruvide al bronzo per rendere la pasta porosa e farle catturare meglio il condimento. l'essiccazione avviene lentamente e a bassa temperatura per preservare le caratteristiche organolettiche dei grani.
Dalla tradizione…
Da più di 125 anni, De Cecco utilizza solo le migliori materie prime e antiche tecniche produttive per garantire una pasta unica e inimitabile. Vediamo i vari passaggi del processo produttivo.
Selezione del grano 
Per la produzione della sua pasta, De Cecco seleziona solo i migliori grani duri prodotti in tutto il mondo, ovvero quelli di colore giallo tenue, colore che permane in tutte le fasi della lavorazione. Il grano viene sottoposto a scrupolose analisi di laboratorio: forma, peso, colore, impurità, proteine e altre caratteristiche vengono scrupolosamente analizzate prima di determinare la migliore miscela di grani duri.
Molitura 
La molitura è il momento in cui i chicchi vengono privati delle parti meno nobili. Infatti, la semola migliore viene dal cuore del grano duro. In De Cecco solo poco più del 60% del chicco del grano viene usato per produrre la pasta. La semola De Cecco ha anche un'altra particolarità poiché è una semola detta a grana «grossa». Questo vuol dire che più del 40% ha una granulometria superiore a 400 micron, che consente di preservare l'integrità del glutine e garantire una pasta dall'ottima tenuta in cottura.
Impasto 
Gli elementi chiave dell'impasto, lavorato lentamente, sono l'acqua purissima, fredda, proveniente dalla sorgente De Cecco nel Parco della Majella e la semola a grana “grossa”. L'acqua non arriva mai ad una temperatura superiore ai 15 gradi. La temperatura bassa è utile per creare una pasta con un'elevata consistenza e che mantiene una perfetta tenuta in cottura. Impastare la semola a grana grossa con un'acqua fredda non è un'operazione semplicissima e richiede infatti l'intervento di pastai di grande esperienza.
…una pasta a regola d'arte
Tra‚filatura
La pasta tra lata al bronzo ha la caratteristica di essere ruvida e porosa. Questa speciale tra latura rende la pasta più capace di catturare il condimento.
Essiccazione 
L'essiccazione della pasta deve essere lenta ed è effettuata a bassa temperatura, proprio secondo i dettami dell'antica arte pastaia, propria del metodo De Cecco. Soltanto in questo modo la pasta mantiene inalterato tutto il suo sapore e le sue caratteristiche organolettiche. Infatti, la pasta conserva così il tipico colore giallo pallido del grano. Per alcuni formati occorre addirittura attendere oltre 40 ore per non compromettere il colore, il profumo e la tenuta in cottura della pasta.
Rito dell'assaggio
Il momento più bello! Questo è un passaggio importante per veri care la qualità della pasta. Una pasta di qualità è tale se si cuoce uniformemente sia esternamente che internamente. Il punto ideale di cottura si raggiunge quando la parte interna più cruda, detta animella, sparisce e la pasta ha una cottura uniforme. L'ho potuto verificare io stessa utilizzando il vetrino che ho trovato nel mio starter kit!

Sono disponibile in oltre 200 formati.
Prezzo consigliato*:
Confezione da 500 g: € 1,35

Prezzo consigliato. Il prezzo finale è a totale discrezione del rivenditore.
Io personalmente sono rimasta molto soddisfatta della qualità e dal sapore di questa parta che ho deciso di comprarla. Ringrazio trnd per essere stata scelta. Alla prossima.
Vi lascio il link: De Cecco


17 commenti:

  1. ottima recensione complimenti

    RispondiElimina
  2. ciao ti seguo...ricambi? :)
    baci

    RispondiElimina
  3. Ti seguo anche io :*..grazie mille

    RispondiElimina
  4. ottima recensione complimenti ! anche io li ho potuti testare...davvero buoni ;)

    RispondiElimina
  5. La pasta De Cecco non ha bisogno di presentazioni, è buonissima!

    RispondiElimina
  6. Ottima pasta ....poi si sa noi italiani non possiamo di certo farne a meno

    RispondiElimina
  7. Non ha bisogno di altre parole per questa pasta, buona e sana!

    RispondiElimina
  8. Non potremo vivere senza pasta! Bella recensione,complimenti.

    RispondiElimina
  9. Io adoro questa pasta! Tra le mie preferite e quella che consiglio a tutti i miei amici all'estero... =)

    RispondiElimina
  10. Adoro i fusilli DE CECCO con tonno e olive...mmm buonissimi,Amo questa pasta mantiene la cottura :-)

    RispondiElimina
  11. conosco e uso questa pasta che trovo ottima, proprio ieri ho fatto uan carbonara con gli spaghetti de cecco, tutto un altro sapore

    RispondiElimina
  12. Ciao! Volevo farti sapere che ti ho appena nominata nel tag Liebster Award http://langolinodimary.blogspot.it/2015/07/tag-liebster-award.html
    :-)

    RispondiElimina
  13. Ciao! Volevo informarti che ti ho appena nominata nel tag Liebster Award spero che non ti dispiaccia e troverai il tempo di partecipare...
    Http://ilmakeuptirendebella.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono anche aggiunta hai tuoi follower. un bacio cara

      Elimina